Puglia: in 200 fotografati mentre abbandonano i rifiuti nel nord barese, scattano sanzioni da 500 euro – ecco le foto

Sono quasi 200, ed altre segnalazioni sono in arrivo, i “furbetti” responsabili di rifiuto selvaggio immortalati dalle foto-trappole disseminate nelle campagne della città. Sono tutti responsabili di “abbandono di rifiuti su suolo pubblico“:

- Prosegue dopo la pubblicità -

La sanzione come stabilito nelle ordinanze sindacali – informa il Comando di Polizia Locale – è di 500 euro. Il Nucleo di Polizia Ambientale del Comando di Polizia Locale, ricevuti i report fotografici, li ha identificati e sta inviando i provvedimenti amministrativi. Le rilevazioni fotografiche sono già centinaia e sono il frutto del monitoraggio voluto dall’Amministrazione Straordinaria ed effettuato su una serie di aree sensibili della città perchè più utilizzate come discarica abusiva. Il fenomeno riguarda sia le immediate periferie che il territorio rurale vero e proprio ed il ricorso alle foto trappole è un’altra delle misure, avviate d’intesa con il corpo di Polizia Locale, anche per rispondere alle tante segnalazioni fatte dai cittadini per rifiuti abbandonati, roghi di rifiuti, aree deturpate. Alcune delle foto diffuse dall’amministrazione cittadina:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Le foto-trappole si stanno rivelando molto utili e per questo l’Amministrazione Straordinaria è decisa a proseguire oltre nel loro uso, visto il numero di denunce quotidiane pervenute a Palazzo di Città. Alcune delle foto poi riguardano rifiuti ingombranti, dunque non semplici sacchettini. Per questo genere di rifiuti, si ricorda, vi è l’isola ecologica ed il servizio di ritiro da parte della Sangalli. Le foto in ogni caso sono chiarissime e “parlano” da sole.

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/PugliaReporter è possibile seguire tutte le news da Facebook. Scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni via Whatsapp. Inoltre possibile partecipare al gruppo Whatsapp dedicato alla regione Puglia per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.