Coronavirus: a Barletta i dipendenti della Barsa donano generi alimentari a famiglie in difficoltà

Prodotti di genere alimentare e di prima necessità, – tra cui pane, pasta, zucchero, latte e biscotti, olio e ortaggi, ma anche detersivi – del valore di oltre cinquecento euro saranno consegnati domattina dai dipendenti di Barsa alla rete di solidarietà ‘Covid 19’ di Barletta. Una trentina di dipendenti hanno così risposto con una colletta all’appello lanciato dalla rete che raggruppa sette associazioni cittadine che si sono unite nel segno della solidarietà per aiutare le famiglie bisognose in questo momento di emergenza che non è solo sanitaria.

- Prosegue dopo la pubblicità -

I beni raccolti saranno acquistati domattina in un supermercato e subito dopo, alle 10.30 circa, consegnati al centro raccolta della rete al palazzetto dello Sport. Da li verranno distribuiti alle famiglie bisognose in base ad un elenco che è stato redatto dall’ufficio di segretariato sociale del Comune di Barletta, al quale le famiglie aventi diritto si sono rivolte per farne richiesta. Si tratta di persone anziane, con disabilità e di coloro che stanno vivendo una grave situazione economica a causa del momento drammatico causato dal Coronavirus.

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Dimostrando grande senso di altruismo e solidarietà, i nostri dipendenti – ha dichiarato l’amministratore di Barsa, Michele Ciancihanno dedicato a queste persone un pensiero concreto con le loro donazioni: un piccolo gesto che dimostra il cuore grande di Barsa per la nostra città’. Già lo scorso anno i lavoratori si adoperarono per un’altra iniziativa di solidarietà, donando sangue all’AVIS.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che è possibile seguire tutte le news cliccando “MI PIACE” sulla Pagina facebook.com/PugliaReporter. Inoltre, scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp della provincia di Barletta – Andria – Trani cliccando qui per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.

- Prosegue dopo la pubblicità -