Puglia: furti nelle case di campagna nel barese. Arrestato 21enne

I Carabinieri della Stazione di Bitonto hanno arrestato un giovane, già noto alle forze dell’ordine, per il reato di furto aggravato. Nei giorni appena trascorsi, i numerosi casolari e case di campagna presenti nell’agro del comune di Bitonto, sono rimasti vuoti e disabitati a causa dell’emergenza sanitaria COVID-19. I militari che hanno proceduto a costanti controlli nelle varie contrade, nella serata di ieri, nel transitare in Contrada Palmento delle Vergini, hanno notato un’auto all’interno di un fondo agricolo, defilata tra gli alberi di ulivo. La pattuglia, appena imboccato l’accesso al fondo, si avvedeva che la rete della recinzione era tagliata e che tre persone erano intente a caricare nel bagagliaio dell’auto vari oggetti d’arredo da un’abitazione di lì poco distante.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Immediatamente intervenuti i Carabinieri riuscivano a bloccarne uno dei malfattori mentre gli altri due si dileguavano nelle campagne circostanti. Il 21enne, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria veniva sottoposto agli arresti domiciliari presso il proprio domicilio. La refurtiva è stata completamente recuperata e restituita al legittimo proprietario. Sono in corso ulteriori accertamenti al fine di individuare i complici del giovane.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/PugliaReporter è possibile seguire tutte le news da Facebook. Inoltre, scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp dell’area metropolitana di Bari (clicca qui per accedervi) per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.

- Prosegue dopo la pubblicità -