Forme di estorsione tra i parcheggiatori abusivi di Bari, la segnalazione di un cittadino

Dal “caffè a piacere” alle vere e proprie estorsioni. E’ quanto segnalato da un cittadino sulla sezione community della pagina Facebook del Sindaco di Bari, Antonio Decaro:

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Signor Sindaco quest’oggi io e dei miei amici siamo stati vittime dell’ennesima estorsione e sequestrati” – ha infatti dichiarato il cittadino segnalatore che ha parlato di – “alcuni stranieri che impedendoci di entrare nelle nostre autovetture con il loro corpo ci intimavano a lasciargli dei soldi per un servizio “parcheggio” da loro sostenuto in quella zona” – ha infatti dichiarato un cittadino in un post che si conclude così:

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Io le dico che per far sì che potessimo andare via ci siamo trovati costretti a lasciarli dei soldi minacciandoci di non farci andare via, io le chiedo se può fare qualcosa perché altri ragazzi non vivano questa esperienza perché noi alla fine abbia dato 10€ ma non tutti sono come noi… inoltre vorrei congratularmi con lei ed il suo staff per lo splendido lavoro che svolgete per la nostra città che nonostante questi episodi è bellissima” – ha concluso il cittadino.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/PugliaReporter è possibile seguire tutte le news da Facebook. Inoltre, scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp dell’area metropolitana di Bari (clicca qui per accedervi) per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.

- Prosegue dopo la pubblicità -