Puglia: rimane con il braccio intrappolato nel tritacarne. Rischia l’amputazione della mano la titolare di una braceria nel barese

Gravissimo incidente sul lavoro nella mattinata di ieri, lunedì 22 giugno, a Sammichele di Bari. Una donna di 39 anni, titolare di una braceria, mentre era intenta a macinare della carne, è rimasta con la mano e parte del braccio incastrati nel tritacarne. Le urla della donna hanno attirato l’attenzione dei collaboratori che hanno immediatamente allertato i soccorsi.

Sul posto sono giunti il personale del 118, la Polizia locale e i Vigili del fuoco. Quest’ultimi, in un primo momento hanno cercato di estrarre la mano gravemente ferita dalla macchina, ma rendendosi conto che la situazione potesse peggiorare, danneggiando ulteriormente la già drammatica situazione della donna, hanno deciso di trasportare la donna  all’ospedale con tutto il macchinario. I medici l’hanno sottoposta a un delicato intervento chirurgico. Purtroppo la donna rischia l’amputazione della mano. Il macchinario è stato posto sotto sequestro.

Ricordiamo che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/PugliaReporter è possibile seguire tutte le news da Facebook. Inoltre, scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp dell’area metropolitana di Bari (clicca qui per accedervi) per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.