Puglia: mobilitazione di cittadini riesce a bloccare il cemento sulla “costa dei trulli” tra Cozze e Polignano, proposta parco regionale in Regione – video

- Prosegue dopo la pubblicità -

Pubblicato da Manisporche su Lunedì 29 giugno 2020

La mobilitazione civile svoltosi nei giorni scorsi e promossa da alcune organizzazioni locali sembra abbia dato i suoi primi frutti: c’è un primo blocco all’edificazione edilizia sulla “costa dei trulli” situata sulla costa Ripagnola tra i territori dei comuni di Cozze e Polignano a Mare:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Pubblicato da Manisporche su Lunedì 29 giugno 2020

Stando a quanto riportato anche da fonti giornalistiche telematiche, infatti, Il Comune di Polignano a Mare ha avviato un procedimento di annullamento in autotutela del parere di compatibilità urbanistica del progetto di un resort vista la concreta possibilità dell’istituzione di un parco regionale. La proposta di un parco regionale verrà presto votata nel consiglio della Regione Puglia. In quella sede sarà possibile constatare chi voterà a favore all’istituzione di un’organizzazione finalizzata alla tutela del patrimonio storico-paesaggistico-naturalistico. La decisione finale alla tutela di questa costa, dunque, spetterà ai consiglieri regionali pugliesi. Riportiamo qui sotto i link ad alcuni video diffusi sul web:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

TUTELIAMO LA NATURA CHE CI OSPITASalviamo Ripagnola

Pubblicato da Michele Rapanà su Domenica 28 giugno 2020

Ricordiamo che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/PugliaReporter è possibile seguire tutte le news da Facebook. Inoltre, scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp dell’area metropolitana di Bari (clicca qui per accedervi) per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.

- Prosegue dopo la pubblicità -