Puglia: tartaruga marina spiaggiata tra i bagnanti, morta sulla spiaggia di Ugento

Una tartaruga marina è giunta a riva per poi morirse subito dopo: al drammatico episodio hanno assistito alcuni bagnanti della spiaggia di Ugento, li dove, a poche decine di metri di distanza, è stato segnalato anche un nido di uova di Caretta Caretta. I presenti hanno avvisato i militari della Guardia Costiera:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

il personale della Capitaneria di Porto ha constatato il decesso dell’animale. Taluni testimoni parlano di una tartaruga marina che “perdeva sangue dalla bocca” lasciando ipotizzare che l’animale possa essere rimasto gravemente ferito a causa della collisione con una barca o forse per l’ingestione di plastica. Il corpo senza vita del rettile marino è stato trasportato dai militari della Guardia Costiera per le dovute analisi. Ricordiamo l’importanza di questo passaggio che può consentire al personale specializzato autorizzato di effettuare le analisi per tentare di ricostruire le dinamiche del decesso del povero animale.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/PugliaReporter è possibile seguire tutte le news da Facebook. Inoltre, scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp dell’area metropolitana di Bari (clicca qui per accedervi) per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.

- Prosegue dopo la pubblicità -