Puglia: attività antiprostituzione sul territorio foggiano. Fermate tre bulgare e sanzionati i clienti

Nella giornata del 14 luglio u.s., Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di San Severo e del Reparto Prevenzione Crimine “Puglia Centrale” e “Puglia Settentrionale”, unitamente a pattuglie della Polizia Locale, hanno svolto un servizio straordinario di controllo del territorio, mirato ad arginare il fenomeno della prostituzione, concentrato sulla SS 16, all’altezza della zona industriale di San Severo:

  • controlli, in ottemperanza all’Ordinanza Comunale n.162/2019 hanno portato a diffidare due giovani donne bulgare e ad elevare tre sanzioni da 50 euro, a carico di tre clienti trovati appartati nelle auto. Inoltre, una terza donna sempre di nazionalità bulgara, dedita al meretricio è stata deferita ai sensi dell’articolo 650 c.p. e sottoposta al foto-segnalamento per ulteriori accertamenti di Polizia Giudiziaria.
  • servizio di controllo del territorio ha interessato non solo l’area di San Severo ma si è esteso fino ad Apricena. Complessivamente sono state controllate 120 persone ed effettuati 7 posti di controllo, nel corso dei quali sono stati fermati 72 veicoli ed elevate diverse contravvenzioni per violazioni al Codice della Strada.

Ricordiamo che è possibile seguire tutte le news cliccando “MI PIACE” sulla Pagina facebook.com/PugliaReporter. Ricordiamo che scrivendo un messaggio al numero al gruppo Whatsapp della provincia di Foggia è possibile inviare segnalazioni oltre che seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.