Puglia: rubano una canoa e poi l’abbandonano portandosi soldi e oggetti del derubato. Fermati 4 minorenni tutti “figli d’arte” a Torre a Mare

A Torre a Mare una bravata di 4 minorenni ha impegnato con un insolito intervento due equipaggi della Squadra Volante. 4 giovanissimi, mentre erano in mare a bordo di un pedalò, hanno notato la canoa di un bagnante – per alcuni istanti fuori dalla sua vigilanza – e se ne sono furtivamente impossessati; a bordo della canoa il bagnante aveva lasciato alcuni effetti personali, tra cui il portafoglio con una somma di denaro e le chiavi di casa. La vittima, avvedendosi del furto tentava di raggiungere i giovani a nuoto che abbandonavano la canoa senza però dimenticare di trattenere la pagaia, in modo da non essere inseguiti in mare dalla vittima, e gli effetti personali. Recuperata la canoa, la parte lesa contattava i il 113 dando notizia di quanto accaduto:

Gli agenti, giunti sul lido per bloccarli, sono stati costretti a seguire a vista il natante sino a quando i giovani hanno raggiunto il ‘bagnasciuga’ su una vicina spiaggia, nel vano tentativo di far perdere le proprie tracce. Identificati, i 4 minori – un maschietto e tre femminucce – tutti “figli d’arte”, sono stati deferiti all’A.G. competente per furto aggravato e poi affidati ai rispettivi genitori; denaro e chiavi di casa sono stati restituiti al proprietario.

Ricordiamo che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/PugliaReporter è possibile seguire tutte le news da Facebook. Inoltre, scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp dell’area metropolitana di Bari (clicca qui per accedervi) per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.