“Rendere la Puglia efficiente, basta con le agenzie regionali che hanno speso migliaia di euro per nulla. Formazione e lavoro direttamente nelle aziende”: presentato il programma elettorale di Raffaele Fitto – video integrale della conferenza stampa

Il candidato del centrodestra Raffaele Fitto critica la scelta dell’istituzione di agenzie regionali aggiuntive come l’agenzia regionale dei rifiuti definendo scelte che “rendono inefficiente la Regione” mentre gli impianti sono ancora in attesa e le discariche aumentano di dimensioni. Sulla xylella “abbiamo bisogno di mettere un cambio di strategia” andando a Bruxelles per “delineare un programma con il Commissario Europeo” mettendo d’accordo i rappresentanti dei settori agricoli. A chi lo ha attaccato per la gestione passata del settore sanitario regionale, Fitto ha replicato che all’epoca in cui era governatore in Puglia la chiusura dei reparti prevedeva la riapertura di altri mentre con la sinistra al governo della regione furono chiusi gli ospedali. “Chi ha promesso di riaprire i reparti non solo non lo ha fatto e ha chiuso gli ospedali” – ha osservato. Sui giovani non devono essere obbligati ad andare fuori regione ma piuttosto uscirne per scelta per poi avere la possibilità di tornare. Le risorse destinate alla formazione non vanno più spese in maniera indiscriminata ma piuttosto ridistribuite in base alla domanda nel mondo del lavoro e quindi investite anche direttamente nelle aziende. Il programma è stato pubblicato sul sito www.raffaelefitto.com/programma-elettorale/. Video conferenza stampa:

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/PugliaReporter è possibile seguire tutte le news da Facebook. Scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni via Whatsapp. Inoltre possibile partecipare al gruppo Whatsapp dedicato alla regione Puglia per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.

- Prosegue dopo la pubblicità -