Puglia: Romina Power protesta contro l’ipotesi depuratore a Manduria “difendiamo le saline” – video

Romina Power torna in campo a difesa dell’area naturale delle saline di Manduria a fianco degli ambientalisti contrari all’introduzione di un depuratore:

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Dobbiamo difendere e quindi conservare ha detto l’ex moglie di Al Bano il nostro bellissimo mare”. Secondo quanto riportato in una scheda diffusa sul sito web del Parlamento Europeo, la Regione Puglia ha approvato la delibera n. 1150 per la soluzione del problema del depuratore consortile Sava — Manduria. Il progetto prevede l’installazione di un collettore dal depuratore fino alla rete irrigua del consorzio di bonifica dell’Arneo e due bacini di accumulo delle acque trattate, con lo scarico del «troppo pieno» sul suolo e lo scarico di servizio/emergenza in solco naturale. I bacini di accumulo saranno realizzati alla Masseria della Marina e a Specchiarica, quest’ultimo a pochi chilometri dalla Salina dei Monaci. Un’iniziativa che non piace a coloro che vorrebbero tutelare l’area marina da interventi umani considerati invasivi. A tal proposito, riportiamo qui sotto il link ad un video diffuso su YouTube:

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che è possibile seguire tutte le news cliccando “MI PIACE” sulla Pagina facebook.com/PugliaReporter. Ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp della provincia di Taranto per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.

- Prosegue dopo la pubblicità -