Scuola. M5S: “204.000 euro alla Puglia per le mense biologiche”

204.000 euro per le scuole pugliesi che hanno scelto menù biologici per le proprie mense. Fondi che arriveranno grazie all’intesa sul decreto del Ministero delle Politiche agricole, di concerto con il Ministero dell’Istruzione, sul riparto del Fondo per le mense scolastiche biologiche per l’anno 2020:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Sono stati messi a disposizione complessivamente 5 milioni di euro: 4.300.000  suddivisi tra le scuole per i pasti distribuiti nell’ultimo anno scolastico e 700.000 euro dati alle Regioni per iniziative di informazione e di educazione alimentare in materia di agricoltura biologica. I  204.000 euro per la Puglia sono stati così ripartiti: oltre 151.000 euro per oltre 819.000 beneficiari per quello che riguarda i pasti distribuiti e circa 53.000 euro destinati alle iniziative di educazione scolastica per una popolazione di oltre 586.000 studenti

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Ringraziamo – dichiarano i consiglieri del M5S Puglia – il sottosegretario alle Politiche Agricole Giuseppe L’Abbate e la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina per questi fondi destinati agli istituti che hanno scelto per gli studenti prodotti bio di qualità. Lo scorso anno sono stati complessivamente 23 milioni i pasti preparati con alimenti biologici, per questo riteniamo importante sostenere famiglie e imprese. Siamo orgogliosi che siano state anche stanziate risorse per iniziative di formazione sull’agricoltura biologica, perché l’educazione alimentare deve partire dalla scuola ”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/PugliaReporter è possibile seguire tutte le news da Facebook. Scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni via Whatsapp. Inoltre possibile partecipare al gruppo Whatsapp dedicato alla regione Puglia per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.

- Prosegue dopo la pubblicità -