Lecce: uccisione di Eleonora e Daniele, il ringraziamento del sindaco Salvemini agli inquirenti

Di seguito dichiarazione del sindaco di Lecce Carlo Salvemini sugli sviluppi dell’indagine sul duplice omicidio avvenuto a Via Montello lo scorso 21 settembre:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Alla Procura della Repubblica, al Comando provinciale dei Carabinieri, a tutti i reparti impegnati nelle indagini va la gratitudine della città di Lecce per il risultato raggiunto, per la celerità con la quale il caso è stato risolto, per l’ammirevole riserbo mantenuto in questa settimana, nella quale nulla è trapelato del complicato e impegnativo lavoro di indagine che ha portato alla individuazione del confesso omicida. Una condotta esemplare che suscita ammirazione per l’altissimo livello di professionalità dimostrato.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Credo meriti una menzione anche la civiltà e il rispetto con il quale la cittadinanza ha partecipato a questa vicenda. Sottraendosi a quei fenomeni di voyeurismo o curiosità morbosa che hanno caratterizzato altri casi simili negli ultimi anni. Segno di una maturità e di una sensibilità che significa la autentica sofferenza, partecipazione e rispetto questa tragica vicenda, che segnerà la nostra comunità per gli anni a venire. Ai parenti, agli amici, ai conoscenti di Daniele ed Eleonora ribadisco il commosso sentimento di vicinanza di tutta la comunità”.

- Prosegue dopo la pubblicità -