Tirocinante aggredita in ascensore, indagini al “Miulli” di Acquaviva

Indagini interne per il “Miulli” di Acquaviva delle Fonti dona una donna ha raccontato di essere stata aggredita da un infermiere da anni in servizio nel noto ospedale:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Secondo quanto riportato da alcune fonti giornalistiche telematiche, infatti, nei giorni scorsi la donna – una giovane tirocinante – è stata sorpresa in stato di agitazione da alcuni professionisti della struttura. La giovane avrebbe così raccontato di essere stata aggredita dall’infermiere in un ascensore e di aver subito molestie. Sul singolare caso è già stata attivata una apposita commissione disciplinare mentre sarebbe in corso di valutazione un esposto in Procura. L’infermiere coinvolto non avrebbe precedenti simili a quanto accusato nei suoi confronti ma saranno le indagini a chiarire su quanto accaduto.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/PugliaReporter è possibile seguire tutte le news da Facebook. Inoltre, scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp dell’area metropolitana di Bari (clicca qui per accedervi) per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.

- Prosegue dopo la pubblicità -