Arriva in Puglia il tessuto anti-covid grazie a un progetto di collaborazione di aziende del settore tessile

Ripartire in sicurezza con le attività interrotte bruscamente, limitando la proliferazione del virus e respingendo il rischio di nuovi focolai, è questo l’ambizioso obiettivo di un gruppo di imprese pugliesi nel settore tessile: “da mesi lavoriamo ad un progetto – spiega Vincenzo Pepe, direttore e coordinatore di Bumpeeed oggi siamo in grado di presentare un tessuto con proprietà anti virali e anti batteriche eccezionali”. L’intera filiera produttiva è composta da aziende pugliesi che hanno messo in comune il proprio know-how portando, tassello dopo tassello, l’idea a divenire un concreto progetto d’impresa, dalla tessitura del filato alla produzione dei manufatti. Così è nata Bumpee, una start-up innovativa nel campo della ricerca e dello sviluppo nel settore dei tessuti con l’obiettivo di proporre sul mercato i prodotti covid-proof.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il tema è, dunque, come può un tessuto contribuire a ridurre i contagi, assicurare una ripresa in sicurezza di attività bruscamente interrotte, o contribuire a rendere “più serene” quelle che non si sono mai interrotte e che hanno dovuto adeguarsi in corso d’opera. Dai test effettuati in laboratorio dal Dipartimento di Medicina Veterinaria dell’Università di Bari Aldo Moro (prot. Nr. 1168-111/13 del 20/05/2020) utilizzando il Coronavirus felino, il tessuto evidenzia una capacità di comprimere i tempi di attività del virus che viene in contatto con la sua superficie, abbattendone la carica virale (residuo attivo 100 parti su 100mila, log 103,25) e quindi riducendone significativamente il rischio di proliferazione, con evidenti benefici sulla possibilità di contenere il contagio in situazioni ad alto tasso di frequenza.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Dal tessuto alle applicazioni pratiche il passo è stato breve ed è avvenuto ascoltando le esigenze delle tante imprese che hanno dovuto affrontare la ripresa tra protocolli di contenimento e presidi di sicurezza, senza trascurare le altrettante situazioni in cui la ripresa, ancora oggi, continua ad essere una incognita. “Siamo partiti con la produzione – spiega Pasquale Pepe, Ceo e responsabile commerciale di Bumpee Srlda alcuni settori che ci sembrano prioritari, quali il mondo della scuola e del trasporto per i quali abbiamo realizzato cover per banchi, cattedre, sedie e sedute. Idee ed energie in questo momento non ci mancano, sono questi gli elementi che accomunano le donne e gli uomini impegnati in questo progetto”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/PugliaReporter è possibile seguire tutte le news da Facebook. Scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni via Whatsapp. Inoltre possibile partecipare al gruppo Whatsapp dedicato alla regione Puglia per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.

- Prosegue dopo la pubblicità -