Puglia: marijuana nascosta nel cestino del bar. Arrestato 56enne barista di Conversano

I Carabinieri della Stazione di Conversano hanno tratto in arresto D.A.V., di anni 56, già conosciuto per i suoi precedenti specifici, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio. L’operazione è scattata nel pomeriggio di ieri quando i militari, al termine di un servizio di osservazione, avevano notato un insolito via vai presso un bar-tabaccheria di Conversano, ove l’uomo lavorava quale barista.

- Prosegue dopo la pubblicità -

I Carabinieri, durante la perquisizione del locale, hanno rinvenuto due pacchi di marijuana per complessivi 530 gr., occultati all’interno di buste dei rifiuti lasciate nel cestino, un nascondiglio pensato dal barista per occultare lo stupefacente ma allo stesso tempo tenerlo a portata di mano. Ad essere perquisito è stato anche il locale attiguo al bar, utilizzato quale ufficio dell’esercizio, ove i militari hanno rinvenuto 800,00 euro in contanti, due bilancini di precisione e materiale per il confezionamento. Al termine delle operazioni l’uomo è stato dichiarato in arresto e sottoposto agli arresti domiciliari presso lo propria abitazione mentre la sostanza sequestrata sarà inviata nel laboratorio analisi.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/PugliaReporter è possibile seguire tutte le news da Facebook. Inoltre, scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp dell’area metropolitana di Bari (clicca qui per accedervi) per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.

- Prosegue dopo la pubblicità -