Bari ricorda Anna Costanzo, uccisa dal suo ex fidanzato e tutte le altre donne vittime della violenza

Anna Costanzo, uccisa dal suo ex fidanzato nella notte tra il 9 e il 10 luglio 2009, oggi finalmente è tornata nel posto che più amava e dove si sentiva realizzata come donna, come lavoratrice, come professionista e come artista.  Il suo nome e cognome sono stati incisi su una targa in un camerino, all’interno del Teatro Petruzzelli. Ad Anna Costanzo, a Palmina Martinelli, a Santa Scorese, a Chiara Brandonisio, vittime della violenza maschile, questa città, negli anni, ha voluto dedicare un luogo” – comincia così il post diffuso su Facebook dal Sindaco di Bari Antonio Decaro che ha poi aggiunto:

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Alle loro storie drammatiche e alle storie di tante donne che muoiono per mano di uomini violenti, alle donne che continuano a subire gesti o parole violente, a tutte le donne, bambine, ragazze, di ogni età, credo politico e religioso, noi dobbiamo il nostro impegno quotidiano fatto di ascolto, aiuto, diritti e tutele.  Perché non basta convicere a denunciare se poi tutti ci voltiamo dall’ altra parte. Non basta un segno rosso sul viso o un post sui social network per metterci in pace con la coscienza, se poi ogni giorno in prima persona non facciamo qualcosa per aiutare chi è vittima, chi ha paura, chi non riconosce la violenza, chi finisce per accettarla. Oggi è la giornata internazionale contro la violenza sulle donne, è giusto ricordarlo, come è giusto non dimenticare che la violenza sulle donne esiste ogni giorno e ogni giorno dobbiamo essere in prima linea per far si che le donne si sentano abbastanza forti da dire mai più. – ha concluso Decaro. Il link al post:

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/PugliaReporter è possibile seguire tutte le news da Facebook. Inoltre, scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp dell’area metropolitana di Bari (clicca qui per accedervi) per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.