Morta a 41 anni, Procura dispone riesumazione della salma per l’autopsia. 18 indagati a Trani

Ammoneterebbe a 18 il numero degli indagati dopo l’apertura di un fascicolo da parte della Procura della Repubblica di Trani riguardo il decesso della donna di 41 anni, avvenuto nei giorni scorsi:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Come riportano fonti giornalistiche telematiche, infatti, il corpo della donna, già sepolto, è stato riesumato per effettuare un’autopsia. L’obiettivo sarebbe quello di individuare le cause specifiche del decesso della 41enne e verificare le responsabilità in ambito sanitario. La 41enne era deceduta in ospedale dopo essere stata contagiata dal nuovo coronavirus.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che è possibile seguire tutte le news cliccando “MI PIACE” sulla Pagina facebook.com/PugliaReporter. Inoltre, scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp della provincia di Barletta – Andria – Trani cliccando qui per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.

- Prosegue dopo la pubblicità -