Focolaio in ospedale a Gallipoli, pazienti trasferiti a Lecce

Un altro focolaio da nuovo coronavirus è stato individuato nei giorni scorsi nel leccese, quando i pazienti di un ospedale sono stati necessariamente sottoposti a trasferimento:

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

- Prosegue dopo la pubblicità -

Come riportano fonti giornalistiche telematiche, infatti, diversi pazienti di alcuni reparti dell’ospedale di Gallipoli sono stati trasferiti negli ospedali “Fazzi” e DEA di Lecce, che hanno potenziato le loro capacità tecniche per ospirate i malati aggiuntivi. Due giorni fa, sul delicato fenomeno della diffusione del virus, si era anche espresso il Sindaco del Comune salentino:

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Useremo il massimo rigore nei controlli – ha commentato il primo cittadino –, nella consapevolezza che solo il pedissequo e scrupoloso rispetto delle regole potrà consentirci un contenimento dei contagi anche nella nostra Taviano che ultimamente, oltre ad un considerevole numero di positivi ha dovuto registrare, ahimè, qualche decesso per covid-19. Una linea dura che abbiamo deciso di adottare per il bene di tutti, e della quale, oltre ai risultati delle prime ammende (già una trentina), speriamo di poter verificare gli effetti anche sulla salute dei nostri concittadini che siamo impegnati a salvaguardare” – aveva concluso.

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/pugliareporter. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/PugliaReporter è possibile seguire tutte le news da Facebook. Ricordiamo inoltre che è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp della provincia di Lecce.

- Prosegue dopo la pubblicità -