Aumentano bimbi morti di tumore in Puglia, protesta pubblica a Taranto: “tutto l’acciaio del mondo non vale la vita di un solo bambino” – link video

Mentre si parla di emergenza sanitaria, a Taranto i bambini continuano ad ammalarsi e anche a morire di tumore. Lo hanno nuovamente ricordato i genitori e tutti gli altri cittadini sensibile alla causa ambientale e in difesa della salute pubblica:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Come riportato da alcuni organi di informazione online, infatti, nella città dei due mari i cittadini si sono radunati – pur rispettando le regole anti-contagio – per ribadire il proprio appello alle istituzioni affinché queste agiscano in maniera concreta a tutela della salute, compresa quella dei giovanissimi. Ancora una volta, sono stati menzionati i casi di tumore diagnosticati in molti soggetti al di sotto dei 15 anni di età. Si tratta, in diverse circostanze, di malattie che si sviluppano anche in modalità considerate rare in altre città d’Italia e del mondo. Il tutto avviene mentre l’insorgenza di tumori – almeno in alcune categorie – appare statisticamente più alta rispetto alla media regionale. A tal proposito, riportiamo qui sotto il link ad un video diffuso su YouTube da un’emittente televisiva:

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che è possibile seguire tutte le news cliccando “MI PIACE” sulla Pagina facebook.com/PugliaReporter. Ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp della provincia di Taranto per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.