Puglia: continui maltrattamenti e minacce di morte alla madre. Arrestato 23enne cerignolano

Un altro caso di maltrattamenti in famiglia nel foggiano. Un cerignolano di 23 anni è stato arrestato dai Carabinieri per il reato di maltrattamenti a carico della madre. Giorni fa, il giovane è stato bloccato in tempo dai Carabinieri, mentre, con una pinza in mano stava minacciando di morte la madre dalla quale pretendeva del denaro per l’acquisto di droga.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il ragazzo aveva persino messo a soqquadro la casa, forse anche per intimorire ancor di più la donna.  Una volta  allontanato il giovane dall’abitazione e arrestato in flagranza di reato, la madre ha raccontato ai Carabinieri di essere vittima di continue violenze e minacce di morte da parte del figlio da diversi anni a causa della sua dipendenza dalle sostanze stupefacenti.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/pugliareporter. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/PugliaReporter è possibile seguire tutte le news da Facebook. E’ possibile scriverci anche aderire al gruppo Whatsapp della provincia di Foggia.

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

- Prosegue dopo la pubblicità -