Puglia: Vigile chiede di spostare il veicolo ma viene aggredito brutalmente. La vicinanza del Sindaco e di CasAmbulanti

Un episodio vile e assurdo avvenuto nella mattinata di martedì 2 febbraio a Terlizzi:  il sovrintendente capo della Polizia Locale di Terlizzi, Gino De Chirico, ha subito un’aggressione fisica da parte di  un  commerciante solo perché l’agente di Polizia avrebbe chiesto al commerciante di spostare il suo veicolo parcheggiato in modo irregolare che rendeva difficoltoso lo scorrere del traffico veicolare.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Dopo diversi richiami non ascoltati, il Vigile ha iniziato a scrivere il verbale per la multa; il commerciante a quel punto ha aggredito violentemente il Vigile ferendolo. L’agente è stato subito soccorso e trasportato all’ospedale di Molfetta. “È un episodio brutto e inaccettabile” dice il Sindaco Ninni Gemmato – Il lavoro e l’esercizio di un’attività commerciale non possono mai prescindere dalla legalità e dal rispetto verso il lavoro delle forze dell’ordine. Esprimo la mia piena solidarietà al Sovrintendente capo della Polizia Locale Gino De Chirico e gli auguro una pronta guarigione”. 

- Prosegue dopo la pubblicità -

Anche la Presidenza dell’Associazione di Rappresentanza CasAmbulanti interviene sul gravissimo episodio e ha dichiarato: “siamo sinceramente vicini al Sovrintendente De Chirico e auspichiamo che possa tornare a svolgere immediatamente quel ruolo che ha sempre onorato con disciplina e rispetto della legge. Nonostante sia chiaro che l’aggressione non sia stata causata da un commerciante ambulante, come erroneamente riportato da alcuni organi di informazione, resta la gravità di un gesto che non deve assolutamente ripetersi, specie se trattasi di persone come il Sovrintendente De Chirico le cui qualità professionali e spirito di abnegazione sono a noi tutti note per il lavoro che svolge da anni anche all’interno dell’area mercatale sempre opportunamente ben gestita da Gino De Chirico e dalla collega Sovrintendente Laura Scicutella”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/baripuglia. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/PugliaReporter è possibile seguire tutte le news da Facebook. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. PugliaReporter.com è anche su twitter.com/PugliaReporter e su linkedin.com/company/pugliareporter.

- Prosegue dopo la pubblicità -