Puglia: cane adottato dopo 16 anni in canile, “Cella 126” oggi si chiama Rollo e vive in una casa con un giardino – link video

Rollo (foto embed: La Stampa)

Prima di ricevere un vero nome, era noto con la denominazione di “Cella 126“. Oggi, a 16 anni suonati, è riuscito ad ottenere una famiglia:

Rollo dorme tranquillo nella sua nuova dimora (foto embed: La Stampa)

Come riporta “La Zampa“, dopo gli appelli dei volontari del tarantino rilanciati dalla nota testata giornalistica nazionale sono riusciti ad ottenere un risultato concredo con Rollo (questo il nome del cane una volta adottato) che, dopo 16 anni vissuti nella cella di un canile, è riuscito ad ottenere una famiglia amorevole in una casa con giardino. Un sogno per un cucciolone che rischiava di morire in canile. Emozionanti i momenti in cui il cane, quasi incredulo, ha inizialmente esitato quando gli è stata aperta la cella, nel momento in cui i volontari erano giunti per prelevarlo e consegnarlo alla sua nuova famiglia. Una bella storia fatta di amore ed impegno, con un messaggio molto chiaro: non è mai troppo tardi per nessuno e adottare un “nonnetto” è sempre una bella azione. Il link all’articolo:

- Prosegue dopo la pubblicità -

https://www.lastampa.it/la-zampa/cani/2021/03/02/news/la-nuova-vita-di-rollo-ex-cella-126-il-cane-senza-nome-di-taranto-rinchiuso-16-anni-in-canile-1.39972261

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/pugliareporter. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/PugliaReporter è possibile seguire tutte le news da Facebook. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. PugliaReporter.com è anche su twitter.com/PugliaReporter e su linkedin.com/company/pugliareporter.