Lecce: quel gigantesco albero tropicale di 150 anni che necessita di attenzione – video

Infruttescenza dell’albero – wikipedia.org

Ha circa 150 anni il gigantesco albero appartenente ad una specie di origini tropicali e situato nel centro abitato del comune Salentino. L’esemplare – ancora oggi vivente – fu piantato in viale Marconi, poco prima dell’intersezione tra via Otranto e via Cavallotti. Nel 2021 le sue condizioni fisiche hanno cominciato a far preoccupare residenti ed esperti che stanno lanciano un appello affinché possa essere verificato lo stato di salute del grande albero:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Si tratta di un esemplare di Phytolacca dioica, comunemente noto come ombú , è un enorme albero sempreverdeoriginario della Pampa del Sud America. Poiché deriva da antenati erbacei, il suo tronco è costituito da un ispessimento secondario anomalo piuttosto che da vero legno. Di conseguenza, l’ombu cresce velocemente ma il suo legno è abbastanza morbido e spugnoso da poter essere tagliato con un coltello. Queste proprietà lo hanno portato ad essere utilizzato nell’arte del bonsai, poiché è facilmente manipolabile per creare l’effetto desiderato. L’esemplare leccese:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Poiché la linfa è velenosa, l’ombu non è consumato dagli animali ed è evitato persino dai parassiti. Per ragioni simili, le foglie vengono talvolta utilizzate come lassativo o purgante. È un simbolo dell’Uruguay e dell’Argentina e della cultura gaucho, poiché la sua chioma è abbastanza distinguibile da lontano e offre comfort e riparo dal sole e dalla pioggia. Questo albero è classificato nello stesso genere del pokeweed nordamericano. La specie è coltivata anche nella California meridionale come albero da ombra. Ombú è stata dichiarata specie invasiva minore (categoria 3) in Sud Africa, dove è ampiamente coltivata. In Italia gli esemplari sono molto rari e considerati delle vere e proprie attrazioni. A Lecce, c’è molta attenzione per il futuro dell’esemplare storico, come riportato da un servizio televisivo diffuso su YouTube cui link pubblichiamo qui sotto:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/pugliareporter. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/PugliaReporter è possibile seguire tutte le news da Facebook. Ricordiamo inoltre che è possibile partecipare al gruppo Whatsapp della provincia di Lecce. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. PugliaReporter.com è anche su twitter.com/PugliaReporter e su linkedin.com/company/pugliareporter.

 

- Prosegue dopo la pubblicità -