Cavalli da macello, nel barese scattano sequestri di beni con intestazioni fittizie

La Guardia di Finanza di Mola di Bari ha eseguito un provvedimento nei confronti di un noto commerciante di cavalli destinati alla macellazione con relativa confisca di beni:

Le fiamme Gialle sono intervenute nei confronti dell’uomo poiché considerato vicino agli ambienti della criminalità organizzata. Si tratta infatti di un soggetto sul quale sono già state emanate in precedenza condanne per associazione mafiosa, contrabbando di Tabacchi Lavorati Esteri, armi, ricettazione ed evasione fiscale. Il provvedimento, emesso dal gip di Bari su richiesta del procuratore, riguarda il sequestro di svariati beni immobili e numerosi terreni in contrada Putignano Marchione, nel Comune di Conversano, ritenuti riconducibili al soggetto nonostante questi risultassero dichiarate con intestazioni fittizie.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La Gdf ha osservato una “forte sperequazione tra i redditi dichiarati dai componenti del nucleo familiare e i beni nella loro effettiva disponibilità. I beni sequestrati, per un valore stimato in circa 500 mila euro, sono stati ritenuti, pertanto, il frutto ed il reimpiego dei proventi delle attività illecite”. Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/baripuglia. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/PugliaReporter è possibile seguire tutte le news da Facebook. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. PugliaReporter.com è anche su twitter.com/PugliaReporter e su linkedin.com/company/pugliareporter.

- Prosegue dopo la pubblicità -