Puglia: legato ad un albero senza cibo e acqua sotto il sole cocente. Salvato in tempo un cucciolo grazie alle segnalazione di una turista

Grazie alla segnalazione di una turista al 112, un cane di pochi mesi, è stato tratto in salvo da morte certa. I Carabinieri giunti sul luogo segnalato, hanno trovato il cagnolino legato al tronco di un albero sotto il sole bollente, denutrito, in condizioni pessime e in totale stato di abbandono. Sia la ciotola del cibo che quella dell’acqua erano vuote e sporche di terra. E’ accaduto nella frazione ‘Macchia’ di Monte Sant’Angelo, nel foggiano.

Il cane è stato subito preso in consegna dai militari e portato dal veterinario di turno dell’Asl di Manfredonia dove ha ricevuto le cure necessarie. Il povero cane, che aveva difficoltà nel camminare, aveva il pelo infestato da parassiti e con le mosche su tutto il corpo.  Durante il conttrollo della zona, i Carabinieri hanno trovato un altro cane, per fortuna libero. I due animali, dopo le cure mediche del veterirario, sono stati affidati all’associazione Enpa di protezione animali. I Carabinieri hanno denunciato il padrone dei due animali, un anziano di 86 anni, che dovrà rispondere del reato di maltrattamento di animali. I Carabinieri invitano chiunque a segnalare alle Forze dell’ordine qualsiasi situazione che riguardi maltrattamenti agli animali  senza nessuna esitazione o timori, perchè i colpevoli devono essere sempre identificati e puniti, proprio per prevenire queste azioni di  soprusi e angherie verso i più deboli da parte di misere persone.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/pugliareporter. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/PugliaReporter è possibile seguire tutte le news da Facebook. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. PugliaReporter.com è anche su twitter.com/PugliaReporter e su linkedin.com/company/pugliareporter.

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

- Prosegue dopo la pubblicità -