Corato: madre biologica rapisce sua figlia. Condividiamo l’appello della famiglia affidataria: “Aiutateci a ritrovarla”

E’ un appello disperato quello della famiglia affidataria di una bambina adottata nel comune di Corato (nell’area metropolitana di Bari), figlia di una donna di origini africane che nelle ultime ore ha rapito la piccola, facendo sparire le proprie tracce:

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Hanno rapito mia sorella Tening Mane, chiunque dovesse vederla deve subito chiamare la Polizia o i Servizi Sociali – si legge nel post diffuso su Facebook da una dei familiari della bambina. “Tenè parla perfettamente l’italiano ed ha bisogno della sua famiglia e i suoi rapitori parlano solo il francese“. La madre biologica potrebbe:

- Prosegue dopo la pubblicità -

“averle rasato i capelli. La bambina ha sempre il ciuccio e una collana con scritto LUCIANA”ha sottolineato la familiare della bambina che, appellandosi agli utenti del web, chiede la collaborazione di tutti. A tutti i lettori di questo blog chiediamo di condividere le informazioni diffuse dalla famiglia della giovanissima e di contattare le forze dell’ordine in caso di avvistamento. A tal proposito, riportiamo qui sotto il link al post diffuso dalla familiare della bambina rapita:

- Prosegue dopo la pubblicità -

https://www.facebook.com/angela.quatela/posts/4262958480452217

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/pugliareporter. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/PugliaReporter è possibile seguire tutte le news da Facebook. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. PugliaReporter.com è anche su twitter.com/PugliaReporter e su linkedin.com/company/pugliareporter.

- Prosegue dopo la pubblicità -