Corato: oltre 1000 firme contro Green Pass raccolte da Italexit

Ottimi risultati per la raccolta firme svoltasi lo scorso fine settimana a Corato (Ba), a supporto del partito “Italexit: con Paragone per l’ Italia“, per promuovere la petizione lanciata a livello nazionale dal senatore Gianluigi Paragone per l’abolizione dell’obbligo del Green Pass – Covid. I militanti si sono interfacciati con i cittadini raccogliendone le istanze, ascoltando e condividendo idee e visioni:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

“La partecipazione di una fetta importante della cittadinanza, per altro eterogenea in quanto ad età, professione ed estrazione sociale, testimonia il fatto che, a differenza di quanto si vorrebbe far credere, la deriva liberticida e autoritaria verso cui sta pericolosamente virando il nostro Paese rappresenta una problematica di urgente attualità, alla quale i più sono ormai sensibili. Con oltre un migliaio di firme raccolte, è stata un’occasione importante per rimarcare la presenza sul territorio di “Italexit”, che vuole innanzitutto porsi come il partito di riferimento di tutti i dissidenti del regime tecno-sanitario che da oltre un anno a questa parte ha usurpato i nostri diritti e le nostre libertà” – rendono i responsabili di Italexit Corato che aggiungono:

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Oltre alle battaglie sul piano sanitario e di gestione dell’emergenza pandemica, naturalmente “Italexit” possiede un programma politico e persegue obiettivi ben più ampi, dalla liberazione dell’Italia dalla gabbia dell’Unione Europea alla reindustrializzazione del paese, dall’applicazione di un modello Costituzionale in tutti gli ambiti, a partire da quello giuridico/economico, a una maggiore attenzione verso investimenti nel campo della Sanità, dell’istruzione e delle infrastrutture, tutti settori martoriati da anni di politiche neoliberiste predatorie e selvagge” – concludono da Italexit Corato.

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/baripuglia. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/PugliaReporter è possibile seguire tutte le news da Facebook. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. PugliaReporter.com è anche su twitter.com/PugliaReporter e su linkedin.com/company/pugliareporter.

- Prosegue dopo la pubblicità -