Natale 2021, a Bari dopo due anni tornano spettacoli e villaggio di Natale. Comune pubblica bando

L’assessora alle Culture della città di Bari Ines Pierucci rende noto che è in pubblicazione sul MePA la procedura aperta finalizzata alla conclusione di un accordo quadro, di durata biennale, da stipulare con un unico operatore economico, avente ad oggetto l’allestimento del Villaggio di Natale e la realizzazione al suo interno di attività di animazione per le famiglie e di spettacoli a tema:

“Dopo due anni di sospensione dovuti all’emergenza sanitaria” – commenta Ines Pierucci -, “vogliamo tornare ad allietare il periodo delle festività natalizie dei baresi con un programma di iniziative gratuite di animazione dedicate ai più piccoli e con eventi spettacolari da svolgersi nelle piazze e nei parchi cittadini. Inoltre abbiamo voluto pubblicare la gara con grande anticipo rispetto al passato, come già avvenuto per il bando dei contributi, in modo da consentire agli operatori economici interessati di programmare per tempo il proprio lavoro. Mi piacerebbe che nell’allestimento e nella programmazione degli eventi la dimensione culturale della narrazione risulti centrale, magari con dei richiami alla grande letteratura per l’infanzia, così che i più piccoli possano respirare l’atmosfera del Natale grazie alla fantasia e alla creatività delle proposte di animazione”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Come da tradizione, le attività del villaggio e gli spettacoli natalizi prenderanno avvio il 6 dicembre, giorno in cui la città di Bari celebra San Nicola, la cui figura è da secoli strettamente legata al Natale, e termineranno il 6 gennaio, giorno dell’Epifania. Nello specifico, i servizi oggetto dell’appalto consistono nella realizzazione di attività di animazione per le famiglie, nella fornitura delle strutture e degli allestimenti (installazioni luminose, verde decorativo, addobbi) del villaggio natalizio e nella realizzazione di almeno quattro eventi spettacolari.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Le attività di animazione previste, incentrate sul tema del Natale, dovranno rispondere ai gusti e alle esigenze della fascia di età 0-12 anni, come, a titolo esemplificativo, letture animate, spettacoli teatrali, laboratori creativi, proiezioni dei Classici sul Natale, attività ludiche di vario genere, con un programma più ricco nei fine settimana. In particolare, il villaggio dovrà garantire la programmazione delle attività tutti i pomeriggi, dalle ore 16.00 alle 21.00, e nei weekend dalle ore 9.00 alle 13.30 e dalle ore 16.00 alle 22.00. Il personale impegnato dovrà essere in possesso di specifiche competenze in ambito ludico-educativo, adeguatamente documentate, mentre a rivestire i ruoli di Babbo Natale e della Befana dovranno essere attori professionisti.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Quanto all’allestimento del villaggio, l’offerta dovrà consentire ai visitatori di immergersi nell’atmosfera tipica del Natale, con luminarie e arredi in stile e con l’impiego di un numero congruo di piante ornamentali quali abeti, agrifogli, stelle di Natale. Le strutture previste, inoltre, dovranno essere adeguatamente attrezzate al fine di ospitare le attività per le famiglie e riscaldate con sistemi conformi alla normativa vigente in materia di sicurezza. Alla luce delle limitazioni derivanti dalla normativa in materia di gestione e contenimento del contagio epidemiologico, l’aggiudicatario dovrà assicurare sui canali social la diretta in streaming degli spettacoli previsti dall’appalto, che dovranno essere caratterizzati da un particolare impatto scenografico e spettacolare, assicurando altresì un servizio gratuito di prenotazione on line sul sito dedicato. Il direttore artistico e il responsabile dell’esecuzione individuati dall’aggiudicatario lavoreranno in stretta sinergia con gli uffici della ripartizione Culture per il buon esito dell’iniziativa.

Sia per il programma delle attività svolte all’interno del villaggio sia per gli spettacoli, l’aggiudicatario dovrà predisporre un Piano di comunicazione integrata (grafica, tipografia, acquisto spazi pubblicitari, ecc.) da allegare all’offerta progettuale. L’importo dell’accordo quadro ammonta complessivamente in 200.000 euro al netto di IVA per il biennio 2021-2023. L’aggiudicazione della procedura avverrà con applicazione del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo, (ai sensi dell’art. 95, comma 2 del D.Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.).

- Prosegue dopo la pubblicità -

Gli operatori economici interessati a partecipare alla gara, purché in possesso dei requisiti richiesti, dovranno registrarsi e abilitarsi per l’accesso alla piattaforma del MePA del portale Acquisti in Rete di Consip attraverso il sito web www.acquistinretepa.it nella categoria Servizio di organizzazione e gestione integrata degli eventi. Le offerte complete della documentazione richiesta dovranno pervenire entro le ore 12 del 19 ottobre prossimo, pena la nullità dell’offerta e l’esclusione alla procedura. (Fonte: comune.bari.it).

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/baripuglia. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/PugliaReporter è possibile seguire tutte le news da Facebook. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. PugliaReporter.com è anche su twitter.com/PugliaReporter e su linkedin.com/company/pugliareporter.

- Prosegue dopo la pubblicità -