Puglia: artista madonnaro in una pozza di sangue, morto in ospedale. Indagini a Lecce – video

E’ giallo sulla tragedia di un uomo deceduto presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce a seguito di una sanguinosa aggressione avvenuta nei giorni scorsi:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Stando ad una prima ricostruzione, la vittima – un artista madonnaro di 59 anni originario di Oria ma noto anche a Lecce – sarebbe stato aggredito da ignoti nella serata dello scorso venerdì nei pressi della stazione del capoluogo salentino. Ritrovato privo di sensi e in una pozza di sangue, il 59enne è stato soccorso e trasportato d’urgenza presso il locale ospedale, dove è deceduto dopo essere entrato in coma. Per far luce sulle dinamiche del tragico episodio, la Procura di Lecce ha aperto un’inchiesta. Stando a quanto riportato nel corso di un servizio televisivo diffuso online – cui link al video pubblichiamo qui sotto – l’artista era stato vittima anche di precedenti aggressioni. Link video:

- Prosegue dopo la pubblicità -

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE IL VIDEO DEL SERVIZIO TELEVISIVO DIFFUSO ONLINE

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/pugliareporter. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/PugliaReporter è possibile seguire tutte le news da Facebook. Ricordiamo inoltre che è possibile partecipare al gruppo Whatsapp della provincia di Lecce. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. PugliaReporter.com è anche su twitter.com/PugliaReporter e su linkedin.com/company/pugliareporter.

 

- Prosegue dopo la pubblicità -