Incidente mortale in Puglia: ragazza di 19 anni perde la vita sulle strade salentine – link video servizio televisivo

Ennesima tragedia sulle strade salentine dove, stavolta, a perdere la vita è stata una giovanissima di soli 19 anni:

Stando ad una prima ricostruzione, la giovane vittima – originaria del comune di Racale, in Provincia di Lecce – era in compagnia di tre sue conoscenze a bordo di un’automobile quando, per cause ancora da accertare, il conducente ha perso il controllo del messo che stava guidando, andandosi a schiantare contro un guard rail situato lungo la strada statale 274, all’altezza dello svincolo per la Baia Verde di Gallipoli. Drammatico il bilancio dell’incidente stradale:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Sul luogo dell’accaduto sono giunti operatori dei Vigili del Fuoco, militari dell’Arma dei Carabinieri ed operatori sanitari del 118 che hanno provveduto a soccorrere e trasportare d’urgenza i tre sopravvissuti, rimasti feriti. Purtroppo, invece, per la 19enne non è stato possibile fare altro se non constatarne il decesso. Il veicolo incidentato è stato posto sotto sequestro. A tal proposito, riportiamo qui sotto il link ad un servizio televisivo diffuso sul web:

- Prosegue dopo la pubblicità -

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE IL SERVIZIO TELEVISIVO DIFFUSO SU YOUTUBE

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/pugliareporter. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/PugliaReporter è possibile seguire tutte le news da Facebook. Ricordiamo inoltre che è possibile partecipare al gruppo Whatsapp della provincia di Lecce. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. PugliaReporter.com è anche su twitter.com/PugliaReporter e su linkedin.com/company/pugliareporter.

 

- Prosegue dopo la pubblicità -