Bari: “questa è la nuova viabilità della zona compresa tra Picone e Poggiofranco, in corrispondenza del passaggio a livello di via delle Murge”

“Questa è la nuova viabilità della zona compresa tra Picone e Poggiofranco, in corrispondenza del passaggio a livello di via delle Murge che sarà soppresso. Oggi, insieme alla Regione Puglia e alla Ferrovie Appulo Lucane, abbiamo presentato i progetti (e il relativo cronoprogramma di 2 anni) che possono essere consultati da tutti i cittadini fino a domenica nei locali delle FAL in corso Italia” – così il Sindaco di Bari in un post diffuso su Facebook lo scorso 19 ottobre. Nel post, Antonio Decaro ha poi spiegato che:

“In questo video si vedono le 4 nuove rotatorie che renderanno più fluida la circolazione: all’intersezione di via Tatarella, all’incrocio tra via Mazzitelli, viale Cotugno e via Generale Bellomo (per queste due i lavori sono già iniziati da qualche settimana), tra viale Pasteur, viale Solarino e via delle Murge e tra via Matarrese e viale Escrivà. Il progetto prevede anche un sottopasso ciclo-pedonale e un percorso ciclabile lungo oltre 2,5 km. Due cantieri sono già stati avviati e presto le nuove strade prenderanno forma così da migliorare l’ingresso e la viabilità strategica della zona del Quartierino” – ha concluso il Sindaco del capoluogo pugliese. Il link al filmato diffuso sul web:

- Prosegue dopo la pubblicità -

https://fb.watch/8OWJBiNtV6/

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/baripuglia. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/PugliaReporter è possibile seguire tutte le news da Facebook. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. PugliaReporter.com è anche su twitter.com/PugliaReporter e su linkedin.com/company/pugliareporter.

- Prosegue dopo la pubblicità -