Puglia: a quasi 70 anni lavora nel cantiere, cade dall’impalcatura. L’ira del Partito Comunista: “in pensione si dovrebbe andare a 60 anni, è anche a causa di questo Governo delle banche”

Si tratta di un 67enne titolare di una ditta edile individuale per la quale lavora anche il figlio:

Stando ad una prima ricostruzione, l’uomo, per cause ancora da accertare, sarebbe caduto dai ponteggi di un’impalcatura precipitando rovinosamente al suolo in un cantiere edile situato in viale Kennedy nel comune di Sannicola (in Provincia di Lecce). Sul posto sono poi giunti gli operatori sanitari del 118 che hanno provveduto a soccorrere il professionista e a trasportarlo d’urgenza presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, dove il 67enne è attualmente ricoverato con gravi ferite alla testa. Sul luogo dell’accaduto anche uomini dello Spesal e militari dell’Arma dei Carabinieri. Dura la reazione del Partito Comunista di Lecce:

- Prosegue dopo la pubblicità -

“È l’ennesimo “incidente” sul lavoro in un sistema che in Italia ha prodotto 15 mila morti “bianche” e 10 milioni di infortuni in 14 anni(Ispettorato Nazionale del Lavoro). Oggi bisogna unire i lavoratori dipendenti (del pubblico e del privato) e quelli autonomi e costruire un sistema migliore, perché come possiamo vedere anche chi ha una piccola ditta individuale, dove magari lavora aiutato dalla sua famiglia, è soggetto alle pressioni del mercato ed a leggi pensionistiche immonde. Un lavoratore a 60anni dovrebbe andare in pensione, se fa un lavoro usurante anche prima, invece ci si ritrova a rischiare la vita per arrivare a fine mese o per aiutare i figli che altrimenti avrebbero difficoltà a farcela da soli. Il lavoro potrebbe essere organizzato razionalmente ed umanamente, con grandi aziende pubbliche che tutelano la sicurezza, la piena occupazione, la stabilità lavorativa ed i salari, invece siamo nel mercato libero…dove i lavoratori sono “liberi” di essere carne da macello e nel caso dei lavoratori autonomi l’impossibile competizione con le grandi aziende è ulteriore causa di pericolo e sconforto. ANCHE PER QUESTO IL 30 OTTOBRE SAREMO A ROMA IN PIAZZA SAN GIOVANNI CONTRO DRAGHI! Ci stringiamo attorno alla famiglia del lavoratore di Sannicola a cui auguriamo una pronta guarigione”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/pugliareporter. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/PugliaReporter è possibile seguire tutte le news da Facebook. Ricordiamo inoltre che è possibile partecipare al gruppo Whatsapp della provincia di Lecce. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. PugliaReporter.com è anche su twitter.com/PugliaReporter e su linkedin.com/company/pugliareporter.

- Prosegue dopo la pubblicità -