Barletta: rifiuti abbandonati anche sul “lungomare del fratino”, salviamo l’area naturale – video

Siamo sul lungomare Ponente di Barletta. Li dove, sino a poco tempo fa, sorgeva una recizione che delimitava l’area destinata ai bagnanti a quella ricca di vegetazione selvatica dedicata agli animali selvatici (in primis il famigerato uccello fratino, ma non solo) vi è purtroppo anche la presenza di numerosi rifiuti abbandonati:

Non solo bicchieri e fazzoletti – forse residui perlopiù dell’ultima stagione estiva, purtroppo caratterizzata anche dalla frequentazione di incivili nonostante la presenza stagionale di bidoni per la raccolta di rifiuti – ma persino bustoni con rifiuti più o meno ingombranti, abbandonati in maniera del tutto illegale e vergognosa da coloro che, evidentemente, non hanno alcun rispetto per l’ambiente in cui vivono.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Alla dovuta rimozione, si auspicano dunque anche ulteriori forme di controllo e contrasto, abbinate anche ad una forma di sensibilizzazione ambientale che, da parte nostra e nel nostro piccolo, non è mai venuta a mancare. Il blog di PugliaReporter.com coglie inoltre l’ccasione per esprimere solidarietà nei confronti di quelle organizzazioni ambientaliste (associoni e raduni spontanei di cittadini) che da tempo si battono per la salvaguardia di questa splendida spiaggia, purtroppo maltrattata da soggetti poco raccomandabili. Il link al breve filmato che documenta la presenza di spazzatura:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che è possibile ricevere i link di tutte le news riguardanti la Provincia di Barletta-Andria-Trani dall’app gratuita Telegram cliccando sul link al canale https://t.me/andriabarlettatrani. Per gli utenti Facebook, invece, è possibile cliccare “MI PIACE” sulla Pagina facebook.com/PugliaReporter. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. PugliaReporter.com è anche su twitter.com/PugliaReporter e su linkedin.com/company/pugliareporter.