Bari: la città umiliata dall’ignoranza, colpo al cuore per gli ambientalisti. Le foto diffuse da Rizzi tra via Amedeo e R. Da Bari

Immagini che fanno male al cuore quelle diffuse nelle ultime ore sui social dal cittadino barese Leonardo Rizzi. Attraverso alcuni scatti fotografici effettuati tra via Principe Amedeo e via Roberto da Bari, il cittadino ambientalista ha così voluto denunciare l’ennesimo scempio ambientale che non sembra affatto causato da un disservizio ma, piuttosto, dall’ennesimo fenomeno di ignoranza e malcostume che, a tratti, appare persino peggiore di certe vergogne viste nel secolo scorso:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Una situazione preoccupante, non solo per i costi di smaltimento causati dal cattivo atteggiamento di taluni, ma anche per la mancanza di un minimo di senso di decoro urbano che, ancora nel 2021, sfocia prepotentemente in queste azioni vergognose che di certo non ripagano i sacrifici di tutti quei cittadini onesti sensibili alla tutela dell’ambiente in cui vivono. Evidentemente, c’è ancora molto lavoro (e sensibilizzazione) da fare. il link al post diffuso su Facebook da Rizzi:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/baripuglia. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/PugliaReporter è possibile seguire tutte le news da Facebook. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. PugliaReporter.com è anche su twitter.com/PugliaReporter e su linkedin.com/company/pugliareporter.