Bari: la “Fondazione Megamark” con l’accensione dell’albero di Natale di Largo Luigi Giannella dona 3.000 spese destinate alle famiglie più fragili

«Il Natale, come la magia, ci ricorda proprio questo: qualsiasi battaglia tu stia affrontando, c’è sempre un desiderio da realizzare per cui vale la pena combattere. Perché, alla fine di tutto, la magia è credere in noi stessi: se riusciamo a farlo, tutto diventa improvvisamente possibile». Sono alcune delle parole contenute nel testo, interpretato dall’attore e doppiatore Luca Ward, che si ascoltano in sottofondo ammirando l’albero di Largo Giannella donato alla città di Bari dalla Fondazione Megamark di Trani, onlus dell’omonimo Gruppo, insieme ai supermercati A&O, dok, famila, Numeri primi e ai pet store Joe Zampetti. Alto circa 30 metri e realizzato con oltre 100 mila lampadine dalla MarianoLight, l’azienda salentina famosa in tutto il mondo per le sue sculture di luci, è illuminato a partire da ieri sera; all’accensione, hanno preso parte il sindaco di Bari Antonio Decaro e il direttore operativo del Gruppo Megamark Francesco Pomarico.

In occasione dell’accensione dell’albero il Gruppo Megamark e i suoi supermercati hanno già provveduto a donare al Comune di Bari tremila spese, del valore di venti euro l’una, destinate alla ‘Casa delle bambine e dei bambini’ e distribuite dall’assessorato al Welfare del Comune di Bari alle famiglie più fragili della città. La Fondazione Megamark, creata nel 2000 per sostenere i collaboratori in caso di malattia, ha allargato sempre di più il proprio raggio di azione, con iniziative di carattere sociale e culturale. Tra queste il bando ‘Orizzonti Solidali’, giunto alla nona edizione e rivolto al terzo settore pugliese che, dal 2012, ha finanziato complessivamente 100 progetti con una donazione di 1,8 milioni di euro. Dal 2016 promuove anche il premio letterario “Fondazione Megamark – Incontri di Dialoghi”, destinato alle opere prime di narrativa italiane.

- Prosegue dopo la pubblicità -