Lecce piange Carmelino, volto storico del settore pasticceria artigianale

Con i suoi prodotti artigianali aveva portato in alto il nome di Lecce anche nell’ambito della produzione di dolci, oggi sono gli stessi residenti del capoluogo salentino a piangere la sua scomparsa:

Se ne è andato il pasticcere per eccellenza, uno dei volti storici del colorato settore gastronomico del Salento, titolare di una pasticceria situata nel centro abitato di lecce: la leggenda nacque in Via Leuca, nel tratto conosciuto come il Magistrale, caratterizzato decenni or sono da altri personaggi sacri come Tonino con la sua Salumeria, Aldo il fruttivendolo ed altri esercenti che con attività come la Lavanderia, il Tabacchino, lo storico Bar Claudio ed altri ancora: all’inizio degli anni settanta garantivano linfa vitale a quella Lecce che già fuori Porta San Biagio era periferia. “Carmelino era tra questi, persona buona e gentile che con la sua presenza ha portato nelle nostre vite quotidiane un riferimento. Insieme ai miei amici, siamo praticamente cresciuti sui suoi scalini, davanti alle sue vetrine, sotto il suo sguardo sempre benevolo. Mi dispiace tanto, mi stringo al dolore della famiglia. Era un artigiano, vero, umile, grande, quanto impegno nel suo lavoro” – si legge in un post diffuso sul web.

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/pugliareporter. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/PugliaReporter è possibile seguire tutte le news da Facebook. Ricordiamo inoltre che è possibile partecipare al gruppo Whatsapp della provincia di Lecce. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. PugliaReporter.com è anche su twitter.com/PugliaReporter e su linkedin.com/company/pugliareporter.