Bari Vecchia piena di turisti: non solo souvenir ma anche ciliegie tra i prodotti più acquistati. L’identità storica abbraccia quella identità gastronomica

Un vero e proprio boom di turisti provenienti non solo da Germania, Spagna, Inghilterra, Francia ed altri paesi europei ma persino dagli Stati Uniti d’America e dall’Asia. Un rilancio del territorio meritato che – è proprio il caso di dirlo – sta maturando frutti da tempo sperati:

Stando a quanto si apprende, infatti, tra vicoli, stradine, archetti e piazze della di BariVecchia, i turisti non stanno soltando acquistando miniature, spillette e cappellini ma anche frutta e verdura tipici e di stagione (oltre alle immancabili orecchiette e sgagliozze), a dimostrazione di come l’apprezzamento nei confronti della nostra terra sia esteso anche all’identità gastronomica. Un’esplosione di colori che non può che giovare anche le tasche dei produttori mentre sul web i video che immortalano turisti a spasso del centro storico del capoluogo pugliese non fanno che aumentare. Alcuni esempi:

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/baripuglia. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/PugliaReporter è possibile seguire tutte le news da Facebook. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. PugliaReporter.com è anche su twitter.com/PugliaReporter e su linkedin.com/company/pugliareporter.