Esplosione a San Ferdinando di Puglia: è stato un tentato assalto al bancomat

Nuovo assalto ad un bancomat, ancora una volta ai danni di un banca ubicata in un comune della provincia di Barletta-Andria-Trani. E’ quanto accaduto poche ore prima dell’alba di domenica 30 giugno 2024:

Secondo una prima ricostruzione, una banda di malviventi ha fatto esplodere un ordigno rudimentale in un bancomat per l’erogazione automatica di banconote, presente lungo via Roma, scatenando inevitabilmente momenti di paura per i residenti di San ferdinando di Puglia. Ma qualcosa nel piano della banda sarebbe andato storto, causando la perdita del bottino:

I ladri, infatti, sarebbero fuggiti a mani vuote, facendo perdere le proprie tracce. Sul luogo dell’accaduto sono quindi intervenuti le guardie giurate e poi i militari dell’Arma dei Carabinieri per i dovuti rilievi utili alle indagini, avviate dalla Procura della Repubblica di Foggia. Senza contare quelli avvenuti di recente nel barese, quello avvenuto stamane a San Ferdinando di Puglia rappresenta l’ultimo assalto avvenuto di recente nella Provincia Bat: uno si era verificato a Margherita di Savoia lo scorso 27 maggio mentre l’altro nella vicina Trinitapoli lo scorso 22 aprile dove già si era verificato un altro colpo il 27 marzo. Una bomba, inoltre, fu fatta esplodere anche ai danni di un bancomat di Zapponeta (in Provincia di Foggia) il 4 gennaio scorso. Nel mese di giugno del 2024, nel foggiano, la Polizia aveva smantellato un’organizzazione criminale specializzata in questo genere di assalti.

Riguardo il blog di PugliaReporter.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale da Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo >https://t.me/pugliareporter< da Instagram al seguente indirizzo >instagram.com/puglia_reporter< oltre che da Facebook cliccando “mi piace” su Facebook.com/PugliaReporter e da Twitter al seguente indirizzo >twitter.com/pugliareporter<.  Sempre attraverso Telegram è inoltre possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo Whatsapp per la ricezione dei nostri link cliccando qui.